La possibilità di scegliere l’occupazione che più fa al caso tuo sembra un miraggio, qualcosa di talmente lontano dalla vita vera che non può essere reale.
In un periodo in cui trovare e mantenere un lavoro è una missione complicata, sentire che esiste anche l’opportunità di scegliere quale formula lavorativa si preferisce sembra una presa in giro.

E invece non lo è. Esiste, infatti, uno straordinario mondo professionale in cui le opportunità sono molte, varie e tutte ugualmente richieste e costantemente valide. Un lavoro che non passerà mai di moda, che difficilmente andrà incontro a forti crisi, che manterrà sempre un potente fascino.

Stiamo parlando del mondo di massaggi: un universo ricco di opportunità, capace di offriti diversi modi per svolgere la professione dell’operatore del benessere nel modo che ritieni più affine alle tue esigenze. Devi solo scegliere qual è questo modo.

E poi, ti servirà solo una formazione completa, approfondita e seria, in grado di farti diventare un abile e competente massaggiatore professionista.

Dal lavoro come autonomo a quello come dipendente, dal domicilio all’assunzione in strutture dedicate al benessere, ecco le 1001 occasioni che questo straordinario mondo ti offre. E oggi le scopriamo insieme.

Pronto a entrare in un universo fantastico, fatto di tante chance e mille opportunità da non perdere? Sì? Bene, iniziamo subito.

Leggi anche: Con Harima – Nazionale, Accademia Professionale del Massaggio, tutti possono realizzare i propri sogni

INDICE

Professione Massaggiatore: uno stile di vita, una passione e tante occasioni di lavoro

Il lavoro nobilita l’uomo. É quell’attività che riempie le giornate, che scandisce il passare dei giorni, che gratifica, dà pensieri e soddisfazioni.

Abbiamo impiegato del tempo per costruire la nostra professione, abbiamo studiato, magari abbiamo trascorso interi periodi della nostra vita a cercare l’occupazione giusta per noi.

A volte ci siamo dovuti adattare, altre volte abbiamo svolto funzioni che non facevano al caso nostro, altre ancora, invece, abbiamo avuto la fortuna di svolgere la professione dei nostri sogni.

E quando questo accade è straordinario, perché quel lavoro non resta mero sostentamento, ma incarna passioni e interessi, diventando un guanto che veste perfettamente le nostre mani.

Questo è un po’ quello che succede quando decidi di diventare un massaggiatore professionista: l’amore per il benessere e per la salute diventa il tuo lavoro ma anche uno stile di vita, trasformando così una passione in qualcosa di utile non solo per te, ma anche per gli altri.

Se poi a questo aggiungi la varietà di sbocchi lavorativi che questa professione può darti, proponendoti un vasto ventaglio di opportunità, sarai ancora più contento di capire come questa sia proprio l’occasione che fa per te.

Infatti, potrai scegliere di svolgere il tuo lavoro in tanti modi diversi: lavoratore autonomo o dipendente, a domicilio, con partita iva, assunto da grandi strutture o aprendo un tuo studio privato.

Insomma, avrai l’imbarazzo della scelta. L’unica costante sarà quella di essere un professionista serio, abile e competente.
Ma per questo c’è la formazione legale e riconosciuta di Harima – Nazionale®, la tua accademia professionale del massaggio.

Ecco le 1001 occasioni professionali che il mondo dei massaggi ti offre

Non ti spaventare, non te le elencheremo tutte. Ma quel 1001 serve solo per farti intendere la vastità delle occasioni che avrai scegliendo di diventare un massaggiatore professionista.

Cominciamo subito a darti qualche idea di ciò che potrai fare ottenendo un diploma legale e riconosciuto, che attesti le capacità acquisite e che rispetti i criteri stabiliti dalla legge per ottenere la qualifica di operatore del benessere.

Cominciamo con il lavoro da dipendente.

Sono tante le strutture che ricercano professionisti validi nel campo dei massaggi. Una professione molto richiesta, dunque, perché la ricerca del relax e del benessere è un’attività che nessuno mai smetterà di praticare.
Chiunque, e in qualsiasi tempo e luogo, cercherà di ottenere il proprio equilibrio psicofisico, di recuperare la perfetta forma fisica, di prepararsi agli sforzi fisici, di allontanare fastidi, inestetismi e dolori per vivere meglio i propri gironi.

E tu sarai in grado di fare questo. Le tue mani saranno un bene prezioso per te, per chi riceverà i tuoi massaggi e per chi ti assumerà.

Dalle palestre ai centri benessere, dalle terme alle associazioni sportive, fino a hotel, villaggi e resort, avrai la possibilità di lavorare nella struttura che più si adatta alle tue conoscenze, esigenze e desideri.

Ecco allora i vantaggi di lavorare come dipendente:

  • avrai un contratto, per cui non dovrai preoccuparti di stare dietro alle leggi che regolano il lavoro da autonomo;
  • avrai corrisposti i contributi, le ferie, la tredicesima e tutto ciò che per legge ti spetta;
  • potrai affiancare l’attività di massaggiatore professionista a un’altra attività: potrai ottenere un part time che ti permetta di integrare così la tua prima occupazione.

Ecco, questi sono alcuni dei vantaggi che avrai scegliendo la strada del lavoro dipendente. Se non vuoi pensieri, è il modo perfetto per lavorare in tranquillità e godere dei frutti del tuo impegno.

Ma se hai un diverso tipo di ambizioni, puoi anche scegliere di lavorare come autonomo.

Sicuramente avrai qualche pensiero in più, ma le gratificazioni sono assicurate.

Ecco allora qualche dettaglio se vuoi metterti in proprio:

  • sei padrone del tuo tempo: infatti, potrai gestire le tue giornate lavorative come meglio credi, incastrandole alla perfezione con altri tipi di impegni;
  • puoi scegliere di aprire uno studio anche a casa tua seguendo poche ma indispensabili linee guida, risparmiando così i costi di una bottega;
  • puoi scegliere di svolgere la professione a domicilio;
  • il regime fiscale che regola la professione è abbastanza agevole e permissivo.

Un mondo vario e ricco di occasioni, come vedi.

Ce n’è per tutti i gusti e ogni modalità ha in sé tante e diverse sfumature per darti davvero la possibilità di trovare quella che fa per te.

Lavorare non deve essere solo un onere, ma qualcosa che ti gratifichi, che ti faccia stare bene, che ti dia l’occasione di crescere costantemente. Perché sperimentare sempre cose nuove è il sale della vita.

La professione del massaggiatore è proprio questo: un lavoro in continua evoluzione, innovativo e che cambia seguendo il corso dei tempi e le necessità delle persone. Ed è per questo che è così stimolante.

Cosa aspetti allora? Ti abbiamo dato davvero tanti motivi per decidere di iniziare subito il tuo entusiasmante viaggio all’interno di questo mondo fantastico. E siamo certi che sarà un’esperienza meravigliosa.

Leggi anche: Come diventare il migliore Massaggiatore Professionista? Con i Diplomi legali, riconosciuti e pratici