Principi derivati dal massaggio shiatsu, elementi desunti da quello thailandese e apporti occidentali: sono questi gli ingredienti che danno vita a una pratica molto interessante, sia per la filosofia che la sostiene che per i benefici capace di creare.

Oggi vogliamo parlarti del corso base di massaggio seitai giapponese, un trattamento che rappresenta la risposta ad alcune delle esigenze più comuni tra le persone che si rivolgeranno alle tue conoscenze, come il dolore alla schiena e la cattiva postura, e che costituisce una possibilità meravigliosa per ritrovare l’equilibrio e canalizzare in modo corretto l’energia vitale.

Allora, siamo pronti per andare alla scoperta di questo incontro, di questo affascinante sodalizio tra cultura orientale e occidentale?
Iniziamo subito insieme quest’entusiasmante viaggio fino al Giappone.

Leggi anche: Corso base di massaggio shiatsu: impara a ridurre lo stress con una pratica straordinaria

INDICE

LA MISSIONE DI UN MASSAGGIATORE PROFESSIONISTA: PRENDERSI CURA DELLE PERSONE

Recuperare il proprio equilibrio psicofisico, rilassarsi allontanando stress, ansie e tensioni, ritrovare l’armonia tra mente e corpo: queste sono le esigenze più comuni alle quali tu, massaggiatore professionista, nell’arco della tua carriera ti troverai a rispondere.

Certamente si rivolgeranno a te persone che vogliono scacciare via i fastidiosi spettri della cellulite, o chi vuole sciogliere qualche contrattura muscolare di troppo, o ancora chi vorrebbe cancellare quelle fastidiose borse sotto gli occhi.

Ma, in fondo, quale che sia il disturbo o l’inestetismo da neutralizzare, chiunque si appellerà alle tue competenze per rilassarsi e per ritrovare una condizione di benessere generale. Aldilà della cellulite, degli occhi gonfi, del dolore alla schiena.

Questo perché la vocazione principale di un massaggiatore è proprio quella di prendersi cura del corpo delle persone a 360°. Contribuire alla mobilità articolare, mantenere i muscoli elastici e allungati, aiutare il drenaggio linfatico e migliorare la circolazione sanguigna, insieme a tanti altri vantaggi raggiungibili attraverso le tecniche di massaggio, mirano a un unico grande traguardo finale: fare stare bene chi si rivolgerà alle tue competenze.

Questo obiettivo lo puoi perseguire attraverso l’acquisizione delle tecniche più efficaci: ecco, allora, una pratica che, nata nell’estremo oriente, assorbendo e riassumendo in sé i principi di diverse tecniche, riesce a diventare una sintesi perfetta tra oriente e occidente.
È il massaggio seitai giapponese, una di quelle competenze da acquisire per definirti un massaggiatore professionista completo, competitivo e sempre al passo con i tempi.

Ecco allora tutti i dettagli di un corso che, siamo certi, ti stupirà.
Prima, però, cerchiamo di spiegare in cosa consiste la filosofia che nutre questa pratica del benessere.

IN COSA CONSISTE LA FILOSOFIA DEL SEITAI?

Il seitai giapponese, che letteralmente vuol dire corpo posizionato correttamente, è stato formalizzato da Haruchika Noguchi intorno alla metà del secolo scorso.

In realtà, un primo cenno di quello che poi diventerà il sistema del seitai, si ha già negli anni precedenti alla II guerra mondiale, quando il gruppo Kenko Hojkai ebbe l’incarico dal governo nipponico di raccogliere le indicazioni sulle tecniche di guarigione del paese, in modo che non andassero perse durante gli eventi bellici. Ed è proprio da questo nucleo che prenderà successivamente vita il trattamento di cui stiamo parlando.

Il punto di partenza da precisare per capire la sostanza del massaggio seitai è la concezione della guarigione come un processo che sfrutta le proprietà riparatrici spontanee e naturali dell’organismo.
Altro concetto fondamentale è il ki, l’energia vitale che scorre nel nostro corpo, il cui flusso deve essere canalizzato nelle giuste aree per riuscire a riequilibrare l’armonia tra fisico e anima.

Dati questi presupposti fondamentali, il massaggiatore professionista capace di praticare un massaggio seitai sicuro e completo sarà in grado di esaminare e trattare muscoli e articolazioni in modo da eliminare quei disturbi che ostacolano il naturale processo riparativo, canalizzando, di conseguenza, la forza vitale in modo corretto e ripristinando la giusta e salutare postura.

Ora sei pronto per scoprire tutti i dettagli del corso base di seitai giapponese. Fatti ispirare dalla capacità guaritiva del seitai e decidi di educare le tue mani a questa affascinante filosofia.

Leggi anche: Diploma operatore tecniche manuali olistiche orientali

CORSO BASE DI MASSAGGO SEITAI GIAPPONESE: COME TRATTARE I MUSCOLI E LE ARTICOLAZIONE PER UN BENESSERE TOTALE

L’assunto fondamentale alla base del trattamento, dunque, è che il nostro organismo possiede una naturale capacità di riequilibrarsi e ristabilire così il suo corretto funzionamento. L’obiettivo del seitai, quindi, è quello di riuscire a riattivare questa capacità di autoguarigione che coinvolge, non solo l’assetto muscolare e scheletrico, ma lo stato di buona salute generale dell’intero organismo.

Acquisendo questa tecnica sarai così in grado di guardare il corpo umano in ottica olistica e imparerai a trattare le articolazioni e i muscoli al fine di creare vantaggi di natura circolatoria e muscolare, allontanando disturbi come pesantezza e gonfiore agli arti, rigidità a livello lombare, scarsa mobilità delle spalle e della zona cervicale.

Ecco allora il programma del corso base di massaggio seitai giapponese:

  • cenni storici;
  • descrizione delle tecniche pressorie;
  • allungamenti dinamici;
  • indicazioni, controindicazioni e precauzioni al massaggio;
  • utilizzo appropriato degli oli da massaggio e degli oli essenziali;
  • analisi e sviluppo pratico delle manualità;
  • schema di lavoro;
  • protocollo di lavoro per lo svolgimento pratico di una seduta di massaggio specifica.

Alcuni dei benefici che riuscirai a creare saranno:

  1. alleviare fastidi quali mal di schiena, perché favorirai la corretta postura della colonna vertebrale;
  2. allontanare ansie e stress, perché riuscirai a sciogliere le tensioni muscolari procurando un profondo benessere;
  3. migliorare la salute dell’apparato digerente e rafforzare il sistema immunitario, perché con le tue mani riuscirai a innescare quel processo di autoguarigione caratteristico di questo massaggio.

Tanti altri sono i vantaggi che apporterai attraverso l’esecuzione di questa pratica, ma non possiamo svelarteli tutti perché altrimenti l’eccitazione e la sorpresa della scoperta sfumerebbero tra queste righe.

Per cui, non ti resta che decidere di accogliere il massaggio seitai nelle tue competenze e scoprire questo fantastico mondo a cavallo tra oriente e occidente.

Contattaci per ogni tipo di domanda e, dopo aver ottenuto le risposte che cercavi, inizia questo avvincente viaggio in nostra compagnia. Sei pronto? Forza, zaino in spalla. O meglio, borsone in spalla!

Leggi anche: Professione massaggiatore: cosa fare dopo un corso di massaggio?

PARTECIPA AI NOSTRI EVENTI E TIROCINI: UN’OCCASIONE IMPORTANTE PER COSTRUIRE RAPPORTI E AMPLIARE LE CONOSCENZE

Un’altra grande opportunità è quella di poter partecipare a tirocini formativi ed eventi organizzati per darti l’occasione di mettere subito in pratica ciò che hai imparato durante i corsi di massaggio.

Una chance importante perché sarai inserito in un contesto in cui potrai creare contatti, costruire reti professionali e partecipare a uno intenso scambio di conoscenze con professionisti del benessere come te.

È un modo valido per inserirti in questo mondo, per approfondire le tue competenze, acquisire esperienza e sicurezza, peculiarità che porteranno le persone a fidarsi del tuo lavoro.

Ti va di saperne di più? In questo caso le nostre parole sarebbero banali rispetto a quelle che potrai sentire con le tue orecchie curiosando su questa pagina.

Ti abbiamo descritto brevemente ciò che la tua scuola di massaggi può fare per aiutarti a realizzare i tuoi sogni. Ora tocca a te.

Carpe diem: diventa un massaggiatore professionista e di successo, libero di organizzare il proprio lavoro e ricco di soddisfazioni.

Leggi anche: Scopri i benefici del massaggiatore professionista