Tra pochi giorni è San Valentino, una delle feste più attese di tutto l’anno. Un appuntamento fisso che, per quanto possa sembrare banale, troppo commerciale e riduttivo, chiunque festeggia. Perché è il giorno dedicato all’amore.

L’amore è strano, capace di sali e scendi dirompenti, ma sicuramente entusiasmanti, avvolgenti e carichi di molteplici emozioni. Probabilmente è vero che sia il sale della vita, perché, in un senso o nell’altro, tutte le nostre azioni sono mosse da questo sentimento articolato.

Che sia l’amore per il partner o che sia quello viscerale, eterno e profondo che si prova per un figlio, per un genitore, per un fratello, quest’anno che ne pensi di ricordare San Valentino con qualcosa che ne diventi davvero un simbolo? E cosa ci potrebbe essere di più rappresentativo che regalare la possibilità di costruire una concreta occasione professionale? Niente male come idea, non trovi?

Ecco allora che oggi, celebrando l’imminente festa degli innamorati, ti suggeriamo qualche idea per stupire chi ami il 14 febbraio.

Leggi anche: Per Natale regala un’opportunità a te stesso o a chi vuoi bene: diventa un massaggiatore professionista

INDICE

COME NASCE LA FESTA DEGLI INNAMORATI? TRA TRADIZIONI E LEGGENDE

Diverse sono le leggende che accompagnano la nascita della ricorrenza del 14 febbraio.

Istituita nel 496 d.C. da papa Gelasio I, la ricorrenza doveva sostituire quella pagana dei Lupercalia del 15 febbraio, riti mal visti dalla cultura cristiana per via dei festeggiamenti sfrenati che li contraddistinguevano. Si celebrava il ciclo della vita e della morte, la fertilità, la sovversione delle regole e dell’ordine costituito per propiziare così la rinascita. 

Questa tradizione, oggi, in parte è ancora viva nel senso profondo del Carnevale, anche se i tratti più estremi sono stati cancellati dal tempo.

Già nel tardo Impero Romano queste pratiche erano poco tollerate e con l’epoca cattolica furono completamente bandite. Ed è così che, per sostituire una festività che invocava l’amore carnale, il papa di allora decise di stabilire il 14 febbraio, un giorno prima rispetto a quando venivano celebrati i Lupercalia, una festa che commemorasse, invece, l’amore romantico.

Questo giorno fu dedicato a Valentino da Terni, martire cristiano giustiziato da un soldato romano nel 273 proprio nel giorno in cui verrà poi, per millenni e chissà quanti ancora, ricordato.

C’è chi racconta che Valentino divenne il protettore degli innamorati perché aiutò una ragazza senza dote a convolare a nozze; c’è chi racconta che fu ucciso perché celebrò il matrimonio tra una fanciulla cristiana in fin di vita e un legionario romano; addirittura Geoffrey Chaucer associa San Valentino al coronamento dell’amore tra Riccardo II d’Inghilterra e Anna di Boemia.

Insomma, le leggende si intrecciano alle tradizioni, come spesso accade quando si vogliono ricostruire fatti così remoti e la storia offre poche fonti alle quali rivolgersi. Ma una cosa, al di là delle congetture, è certa. Quale che sia l’origine di questa festa, ciò che viene celebrato è il sentimento che, in ogni sua declinazione, riempie i giorni di chiunque di noi.

COSA REGALARE QUEST’ANNO?

Lo sappiamo noi come lo sai anche tu: ogni giorno dovrebbe essere dedicato a questo nobile sentimento che muove il mondo, ma altrettanto bene sappiamo anche, sia tu che noi, che, riempendolo del vero significato, il 14 febbraio è un momento importante per ricordarci, nel frenetico tran tran quotidiano, di dedicare un gesto a chi amiamo.

È come la sveglia che suona la mattina, è come quella lampadina che si accende all’improvviso e ci ricorda un impegno, è come il profumo della madeleine che ci fa tornare in mente qualcosa. Non che gli altri giorni dimentichiamo chi amiamo, assolutamente. Solo che questo è il momento dell’anno in cui quel pensiero, quel gesto, vuoi per tradizioni e convenzioni, assume un significato diverso.

E allora, tutti noi corriamo alla ricerca di un regalo da dedicare al proprio amore. Fiori, biglietti, cioccolatini. Tutti pensieri stupendi, certamente. I fiori, però, appassiscono, i biglietti a volte si perdono nella confusione dei cassetti, i cioccolatini si digeriscono.

E se quest’anno decidessi di donare il futuro? Sarebbe un regalo che, sicuramente, si ricorderà per tutta la vita. E non c’è pensiero migliore se non dedicare alla persona che si ama la prospettiva di costruire qualcosa di importante per la propria vita. Perché amare, in fondo, cos’è se non la voglia di vedere sempre felice chi si ama?

Leggi anche: La ricetta per costruire il tuo futuro? Ecco la migliore

ECCO QUALCHE IDEA PER STUPIRE CHI AMI A SAN VALENTINO

Cosa regalare a san valentino

Ci spremiamo il cervello per farci venire l’idea geniale che lasci a bocca aperta chi riceverà il nostro regalo. E il momento della scelta, per noi, è durissimo. Perché non sappiamo mai se è giusto il dono che abbiamo pensato.

Ecco perché oggi abbiamo pensato di darti qualche idea per indovinare, senza troppa fatica, il regalo perfetto per un San Valentino indimenticabile.

Se il tuo partner non ha ancora trovato la strada da percorrere per costruire la carriera dei suoi sogni, ecco che il pensiero ideale sarebbe proprio la possibilità di cominciare a farlo ora.

Che ne dici di regalare un diploma riconosciuto per diventare operatore del benessere? Ecco qualche spunto

  • diploma di alta formazione in massaggio professionale: un iter formativo completo, totalmente pratico e altamente professionalizzante che lo trasformerà in un massaggiatore professionista e gli darà la possibilità di cominciare subito a lavorare;
  • diploma di operatore in massaggio olistico: il nuovo percorso di casa Nazionale® scuola di massaggi in tutta Italia, la tua scuola di massaggi. Regalando questo insieme di corsi di massaggi, farai entrare chi ami all’interno di un mondo meraviglioso, quello olistico in cui il benessere è la somma dell’equilibrio di mente, corpo e anima. Acquisirà alcune delle tecniche più richieste dal mercato in questo momento e riuscirai a rendere chi ami orgoglioso e soddisfatto della propria vita lavorativa. Oltre che di quella amorosa, ovviamente!
  • corso di massaggio hawaiano: tecnica molto richiesta e presente in tutti i centri benessere ed estetici, spa e resort. Se già è un massaggiatore professionista, questo corso gli sarà molto utile per aggiornare le sue competenze e donargli gli strumenti necessari per entrare in diverse realtà lavorative.

Se invece chi ami ha già coronato il suo sogno di diventare un operatore del benessere competente, soddisfatto e richiesto, puoi regalargli quelle attrezzature necessarie per esercitare la sua professione nel modo più serio, efficace ed efficiente possibile. Ecco allora che nella sezione shop troverai tutto ciò di cui ha bisogno e che, sicuramente, lo renderà felice:

  • abbigliamento professionale;
  • attrezzature, quali borsone e asciugamani;
  • lettini, immancabili compagni di avventure;
  • oli da massaggio, i migliori alleati delle pratiche di benessere.

Insomma, come vedi le idee sono tante e ce n’è per tutte le esigenze. Potresti anche pensare di affrontare questo viaggio entusiasmante alla scoperta del mondo del massaggio insieme alla persona che ami, per rendere ancora più speciale questo percorso di vita.

Per trovare altri spunti visita il sito e se desideri costruire qualcosa pensata su misura per te, contattaci subito. Saremo contenti di rispondere a ogni tua richiesta, perché la nostra è una relazione d’amore con chiunque abbia voglia di farsi accompagnare da noi per dare una svolta alla propria vita.

Leggi anche: Arriva il nuovo diploma di operatore in massaggio olistico: ecco un’altra novità in casa Nazionale® scuola di massaggi in tutta Italia