Benessere a 360°. Equilibrio e armonia tra mente, corpo e spirito.

Ecco a cosa pensiamo quando parliamo di massaggi olistici, un particolare tipo di trattamenti che ha come obiettivo quello di prendersi cura della persona nella sua totalità.

Ed è proprio per questa sua caratteristica innata che tu, massaggiatore professionista abile, competente e preparato, devi acquisirle. Anche una sola. E poi siamo certi che, quando capirai l’importanza e la risorsa che può rappresentare per te e per il tuo lavoro, le vorrai poter eseguire tutte!

Come impararle? Sicuramente con una formazione pratica, completa e approfondita. Una formazione che ti dia la possibilità di massaggiare in totale sicurezza, riuscendo a creare tutti i fantastici benefici che questa categoria di trattamenti può realizzare.

Vuoi sapere quali sono questi vantaggi che riuscirai a produrre?
Oggi vogliamo proprio parlarti di questo, per farti toccare con mano le grandi opportunità che avrai accogliendo i massaggi olistici nel tuo personale bagaglio di competenze.

Leggi anche: Approfitta dell’estate per diventare un massaggiatore professionista

INDICE

Cosa sono i massaggi olistici? Impariamo a conoscere questi fantastici alleati del benessere

Massaggi Olistici: cosa sono? impariamo a conoscere queste tecniche

Lavorare simultaneamente alla componente fisica, psicologica ed emotiva. La natura del massaggio olistico è proprio questa, cioè la capacità di stimolare la mente e lo spirito attraverso la manipolazione del corpo.

Dunque, non sarà solo un organo, un apparato o un tessuto a beneficiarne, ma sarà tutta la persona nella sua totalità.

È questa la grande risorsa di questa categoria di tecniche. Ed è anche il motivo per cui, se tu non l’avessi già fatto, ti consigliamo di comprenderle tra le tue conoscenze da massaggiatore professionista. Per avere così molte chance in più nel settore lavorativo e, soprattutto, per possedere delle valide ed efficaci risposte a qualsiasi richiesta ti troverai ad affrontare.

Ma prima di raccontarti quali sono gli innumerevoli e importanti vantaggi che le tue mani sapranno creare, vogliamo ricordarti quale sia l’essenza dei massaggi olistici.

Nella maggior parte dei casi, un massaggio olistico si basa su ancestrali culture e tradizioni, come per esempio la medicina tradizione cinese o l’ayurveda.
Ed è proprio da queste antiche forme di sapere che proviene l’idea per la quale l’individuo è attraversato da canali energetici dentro cui scorre l’energia vitale, elemento fondamentale per la vita e oggetto delle manovre che caratterizzano ogni singolo trattamento.
Praticato solo da chi ha attestati che certificano la frequenza di specifici corsi, solitamente prima delle manovre vere e proprie il massaggiatore sottopone la persona a un colloquio conoscitivo, per comprendere di cosa ha bisogno e definire così il tipo di massaggio olistico più adatto alle sue esigenze.

Ed ecco il momento del trattamento: sarai capace di intervenire sulla postura, sui muscoli, sulle articolazioni attraverso diversi tipi di manualità come sfioramenti, frizioni, impastamenti e percussioni.
Le tue mani sapranno essere energiche quando dovrai andare in profondità e stimolare, per esempio, la circolazione sanguigna e linfatica, oppure leggere e non invasive quando gli obiettivi da raggiungere sono più in superficie.

Ed ecco la parola magica: obiettivi.
Scopriamo allora quali sono quelli che riuscirai a raggiungere.

Leggi anche: Massaggio olistico: impara a coinvolgere mente, corpo e spirito in un unico trattamento

Ecco i benefici che puoi creare con i massaggi olistici

Perché ti consigliamo di comprendere i massaggi olistici nel tuo bagaglio di conoscenze?

Fondamentalmente per 3 ottimi motivi:

  1. rappresentano una grande opportunità di lavoro. Infatti, questo tipo di trattamenti sono molto richiesti proprio perché mirano principalmente a produrre un benessere a 360°. Quindi, da palestre a spa e centri benessere, avrai diverse realtà in cui dimostrare la tua professionalità;
  2. sono tecniche molto richieste, quindi non posso mancare tra le tue competenze. Alcuni dei protagonisti di questa categori, come il massaggio tibetano o il massaggio shiatsu, sono pratiche molto conosciute e quindi molto richieste. Vuoi farti trovare impreparato? Non crediamo proprio!
  3. sarai in grado di creare molti tipi di benefici. Come ormai abbiamo ripetuto più volte, i massaggi olistici hanno la capacità, insita nella loro stessa natura, di riuscire a realizzare diversi vantaggi per chi li riceve.

Ma quali sono questi vantaggi? Eccone alcuni:

  • creare armonia ed equilibrio tra mente, corpo e spirito;
  • stimolare la concentrazione e canalizzare nel giusto modo l’energia vitale, liberando da blocchi e sciogliendo tensioni;
  • combattere l’insonnia e migliorare la qualità del sonno;
  • agire sui muscoli e le articolazioni per aumentarne la resistenza;
  • influire sulla circolazione sanguigna e linfatica.

Sono solo 5 e non sono neanche la minima parte dei benefici che riuscirai a creare eseguendo un massaggio olistico. Ma non possiamo svelarti qui ogni aspetto, perché sarebbe riduttivo.
La vera conoscenza avverrà durante le lezioni ed è per questo che vogliamo consigliarti alcuni massaggi che devi acquisire per accrescere le tue capacità e regalarti così quella giusta dose di occasioni e opportunità che meriti.

Leggi anche: Arriva il nuovo diploma di operatore in massaggio olistico: ecco un’altra novità in casa Nazionale® scuola di massaggi in tutta Italia

Quali trattamenti acquisire? Ecco 3 consigli per accrescere la tua professionalità

Massaggi olistici: quali trattamenti acquisire per aumentare la tua professionalità

Per finire questa veloce panoramica su massaggi olistici, non resta che suggerirti alcuni corsi da seguire per apprendere nel migliore dei modi alcune delle tecniche più richieste nel mondo del benessere.

Ecco allora 3 formidabili compagni di avventure:

  1. massaggio base classico: perché te lo suggeriamo? Perché è considerato il massaggio per antonomasia, quello a cui tutti pensano quando sognano di trascorrere degli intensi momenti di relax;
  1. massaggio californiano: un massaggio capace di allontanare le tensioni e capace di creare conforto. Ideale per chi desidera alleviare lo stress. Un trattamento coinvolgente e profondo;
  1. massaggio ayurvedico: forse uno dei massaggi orientali più conosciuto. Si basa sull’ayurveda e nasce in India millenni fa con lo scopo specifico di equilibrare mente e corpo attraverso la stimolazione dei centri energetici, i famosi chakra. Qui cultura, conoscenza e lavoro si intrecciano, in un connubio che rende l’acquisizione di questa pratica un valore aggiunto alla tua professionalità.

Un continuo accrescimento. Questo è il segreto per essere un ottimo massaggiatore professionista: migliorarsi sempre, aggiornarsi frequentemente, ampliare le proprie conoscenze.

Acquisire nuove tecniche è il modo giusto per raggiungere questi obiettivi. Ed è così che otterrai soddisfazione e successo dal tuo lavoro.

Leggi anche: Lavoro, benessere, libertà: ecco perché diventare un massaggiatore professionista ti cambierà la vita