Uno dei criteri con cui si sceglie quali studi intraprendere è sicuramente la valutazione delle possibilità professionali che si potrebbero aprire.

Questo succede anche quando decidi di diventare un massaggiatore professionista. Le occasioni lavorative, infatti, sono l’incoraggiamento fondamentale che ti spingerà a iniziare il prima possibile il viaggio entusiasmante alla scoperta del mondo del benessere.

Ma quali sono queste possibilità di occupazione? Abbiamo più volte parlato delle occasioni all’interno di spa, centri benessere, palestre e associazioni sportive, o alla scelta di organizzare la tua sala in uno studio privato. Ma forse poco abbiamo dedicato alla chance di poter eseguire i tuoi massaggi professionali a domicilio. Una strada da non sottovalutare, per nessuna ragione.

Ecco allora che oggi abbiamo deciso di consigliarti alcune best practice efficaci per rendere i tuoi trattamenti davvero indimenticabili.

Leggi anche: La ricetta per costruire il tuo futuro? Ecco la migliore

INDICE

PERCHÉ DECIDERE DI FARE IL MASSAGGIATORE PROFESSIONALE A DOMICILIO?

Prima di dare dei consigli concreti per indicarti qual è il modo migliore, più sicuro e gratificante per praticare le tue tecniche del benessere, vogliamo dire perché, secondo noi, scegliere di effettuare massaggi a domicilio può davvero essere la scelta che fa per te.

3 le ragioni fondamentali:

  1. sei libero di organizzare la tua giornata lavorativa come meglio preferisci, rispettando ovviamente le esigenze delle persone che hanno richiesto l’esperienza delle tue mani. Avrai così modo di incastrare alla perfezione tutte le altre attività che definiscono la tua vita (casa, famiglia, palestra e, perché no, anche amici e divertimento). Quindi il primo fondamentale motivo è la libertà di gestire il proprio tempo nel miglior modo possibile;
  2. il secondo motivo crediamo sia la possibilità per i tuoi utenti di ricevere il trattamento a casa propria. Probabilmente questo aspetto potrebbe contribuire alla buona riuscita delle tue pratiche perché chiunque si sente a proprio agio tra le mura di casa sua. Quindi, aggiungiamo l’efficacia della pratica grazie al perfetto mix tra le tue abilità e la soluzione perfetta di un luogo comodo e familiare per il massaggiato;
  3. hai la possibilità di conoscere tante persone, di creare così legami e relazioni. Per un professionista del massaggio questo è molto importante.

Motivi per intraprendere questa strada sono davvero molti, ma per scoprirli devi partire da una cosa. Ecco quale.

Leggi anche: Buoni propositi per il 2022? Ecco una guida per cambiare la tua vita lavorativa

RICORDA SEMPRE: LA FORMAZIONE PRIMA DI TUTTO

Magari potremmo risultare noiosi, ma questo è un aspetto su cui non smetteremo mai di insistere. Perché non ci si improvvisa massaggiatore.

Questo per dire che la cosa più importante in assoluto è acquisire delle solide base nel campo del benessere, avere fatto la giusta dose di pratica in modo da eseguire le tecniche acquisite durante la formazione in modo completo e sicuro.

Ricorda sempre, e ripetilo come un mantra, che il professionista del massaggio è una figura lavorativa seria, competente e istruita, che pone al centro della sua occupazione il benessere delle persone. E, per ottenere questo, è necessario essere scrupolosi, sempre aggiornati e non smettere mai di approfondire le proprie conoscenze.

Sarà un cammino continuo, un percorso stimolante, un viaggio incessante ricco di vittorie e a volte di delusioni, di impegno e sicuramente pieno di tanta gratificazione.

Dopo avere ottenuto gli attestati che certificano le tue competenze e conoscenze, sei pronto per metterti in gioco e raccogliere i risultati di ciò che hai seminato.

Pronto per iniziare? Se la risposta è sì, ecco alcune best practice da ricordare per iniziare il tuo percorso da massaggiatore professionista a domicilio.

ECCO LE BEST PRACTICE PER RENDERE PERFETTI I TUOI MASSAGGI A DOMICILIO

Dopo avere elencato alcuni dei motivi per cui prendere in considerazione la possibilità di lavorare come massaggiatore a domicilio e dopo aver sottolineato come la formazione sia il primo e indispensabile passo per definirti un professionista, ecco qualche concreto consiglio per iniziare subito a lavorare.

 

    • lettino da massaggio pieghevole (per forza, dovrai spostarlo di casa in casa!). Se riesci a trovarlo regolabile sarebbe stupendo e ricorda di sceglierne uno che abbia lo spazio per collocare il viso durante le manovre che si eseguono in posizione prona. Inoltre, per rendere i tuoi spostamenti decisamente agevoli, non dimenticare un’apposita sacca contenitiva con tracolla;
    • porta sempre con te asciugamani e rotolo di carta per coprire la superfice del lettino;
    • non dimenticare i tuoi migliori alleati: gli oli per massaggi, necessari compagni per compiere alla perfezione i tuoi trattamenti. Come scegliere quelli giusti? Devono essere puri, naturali al 100%, edibili e possibilmente spremuti a freddo. Vuoi qualche esempio? Affidati all’olio di mandorle dolci o a quello di semi di girasole per avere risultati eccellenti;
    • se vuoi, usa anche gli oli essenziali: a differenza dei precedenti, questi sono facoltativi. Scegli tu se usarli, e quando lo fai osserva tutte le indicazioni e le controindicazioni di ogni singolo caso. Serviranno a dare una coccola in più, a enfatizzare i benefici dei tuoi massaggi e a dare ancora più professionalità alla tua figura;
    • rendi i tuoi massaggi davvero perfetti e indimenticabili portando con te la musica adatta per accompagnare le tue tecniche. È una scelta che ti farà dare quella nota in più di professionalità e ti aiuterà a creare l’atmosfera adeguata.

      Ecco 5 best practice per dare il via alla tua professione:

    Non sai dove cercare tutto quello che ti serve? Dal lettino agli asciugamani, dagli oli al borsone, qui troverai il necessario per dare il via alla tua attività a domicilio.

    Ora probabilmente ti starai chiedendo: “Ok, so cosa devo portare. Ma come trovo le persone che si rivolgeranno a me?” Anche in questo possiamo aiutarti. Sì, ma come? Attraverso i nostri corsi di massaggio e diplomi riconosciuti, per esempio.

    Infatti, proprio perché la nostra scuola è pensata per costruire figure professionali e competenti, dopo aver ottenuto gli attestati di merito, potrai sponsarizzare i tuoi servizi attraverso la pagina dedicata sul nostro sito. Pura pubblicità, che ti aiuterà a farti conoscere e contattare.

    E poi ancora, se desideri un percorso che ti dia in mano gli strumenti indispensabili per imparare a gestire in modo professionale le persone a cui rivolgi le tue cure, che ti dia gli essenziali fondamenti di marketing e comunicazione, che ti dia le informazioni necessarie per lavorare in sicurezza sotto tutti i punti di vista, devi scegliere il master in specializzazione e gestione del lavoro per professionisti del massaggio. Un iter formativo che approfondisce tutti gli aspetti dell’attività, creando eccellenti, completi competenti e soddisfatti massaggiatori professionisti. Ciò che tu desideri.

    Ma non abbiamo finito, perché organizziamo anche eventi e tirocini per creare reti di rapporti e per conoscere quante più persone possibile, perché tu possa far vedere ciò che sai fare e ciò che vali. E questi sono tutti contatti che potranno riempire la tua agenda. Niente male, vero?

    E poi ci siamo noi, sempre al tuo fianco per ogni tuo dubbio, curiosità, aiuto. O semplicemente per avere un amico accanto che possa accompagnarti nella costruzione della tua professione di massaggiatore.

    Contattaci per qualsiasi domanda. Ti daremo una mano per dare una svolta alla tua vita.

    Leggi anche: Oli essenziali per massaggi professionali: ecco in quali tecniche usarli per esaltarne i benefici