Come farfalle volano leggeri da una parte all’altra del palcoscenico. Braccia, gambe, piedi, collo sono lo strumento attraverso cui trasmettono la poesia della loro arte.

E noi, profani, restiamo lì, affascinati da piroette, spaccate in aria, salti vertiginosi, gambe che arrivano alle orecchie con una naturalezza da far sembrare tutto normale e privo di sforzo.

E, invece, di sforzi i ballerini ne fanno davvero tanti. Ore e ore in sala, davanti a un enorme specchio che ti indica errori e difetti, per fare in modo che quei movimenti diventino così leggeri e spontanei da far sembrare che non costi e che non sia costata nessuna fatica eseguirli.

Ma tu, massaggiatore professionista, su quella fatica puoi intervenire. Infatti, attraverso una formazione attenta e approfondita, pratica e completa, puoi essere in grado di prenderti cura del corpo di questi artisti, aiutandoli a riscaldarsi prima di una lezione e a ritrovare relax dopo lo sforzo fisico.

Ecco, allora, che oggi vogliamo consigliarti dei massaggi con i quali potrai prenderti cura, con attenzione e rispetto, del corpo dei ballerini, strumento necessario per esprimere la loro arte.
E, per te, un’opportunità in più per mettere in pratica e raccogliere i frutti del tuo lavoro.

Leggi anche: Diventa massaggiatore professionista: realizza un sogno investendo comodamente su te stesso

INDICE

Giornata Internazionale della danza: sforzi ed esercizi intensi dietro l’eleganza della sesta arte

giornata internazionale della danza intensi sforzi fisici e esercizi dietro la sesta danza

Quando danzano, le persone a volte trascendono nel regno del soprannaturale; musica e movimento combinati fondono corpo e mente, elevandoli a uno stato di grazia. Questa esperienza estetica libera e si estende più a fondo nella dimensione interiore di ognuno, unendo la persona con l’universo. Quando creano, i coreografi riescono a volte a produrre nello spettatore una connessione con il sacro, l’esoterico, il superbamente ignoto.

Queste sono le parole che, nel 2020, Alkis Raftis, Presidente del Consiglio Internazionale della danza CID UNESCO, ha dedicato a tutti i ballerini del mondo per festeggiare la Giornata Internazionale della Danza, che ricorre il 29 aprile di ogni anno.

Istituita nel 1982, questa festa commemora la nascita di Jean-Georges Noverre, il più grande coreografo a cavallo tra la fine del ‘700 e ‘800, creatore del balletto moderno.

La danza è una disciplina fatta di armonia e bellezza, di eleganza e sintonia tra mente, corpo e musica.
Un mondo straordinario, com’è altrettanto straordinario vedere ballerine volteggiare leggere sulle punte e ballerini compiere vertiginosi salti.

Tanta grazia e leggerezza dei movimenti è ciò che noi spettatori vediamo sul palco. Ma per trasmetterci tutta la bellezza della loro arte, dietro l’eleganza espressa dai loro corpi, vi sono ore di studio, di sacrifico ed estenuanti allenamenti. Per non parlare del fatto che, proprio a causa delle particolari posizioni assunte dai ballerini e dei passi tipici del balletto, a volte si va incontro a modifiche delle strutture muscolo-scheletriche.

Ecco perché un massaggiatore professionista può fare molto per aiutare questi artisti ad affrontare nel migliore dei modi le loro performance, a prepararsi allo sforzo fisico e a recuperare dopo che cala il sipario.

Leggi anche: Diventa massaggiatore professionista: realizza un sogno investendo comodamente su te stesso

Ecco come un massaggiatore professionista può aiutare i ballerini ad affrontare le sfide giornaliere

Abbiamo già detto come quello che noi vediamo quando assistiamo a un balletto è il risultato di anni di studio, di ore di preparazione intensa e di esercizi impegnativi.

Ogni giorno, i ballerini allenano il loro corpo per renderlo capace di movimenti a volte anche estremi e sicuramente stressanti, sia dal punto di vista fisico che mentale.
Ecco perché, per questi artisti, avere un massaggiatore professionista che si prenda cura di loro è davvero una mossa vincente.

Infatti, attraverso le giuste tecniche, tu sarai capace di alleviare dolori, preparare il corpo alla performance e rilassarlo dopo lo sforzo fisico, prevenendo così infortuni e traumi.

I massaggi, dunque, possono migliorare la qualità della vita dei ballerini. Ma come? Quali sono i benefici che potrai creare?

Eccone alcuni:

  1. sarai in grado di intervenire sul recupero muscolare;
  2. puoi migliorare la flessibilità e l’elasticità, caratteristiche fondamentali per i ballerini;
  3. aiuterai a prevenire lesioni e traumi;
  4. regalerai calma e relax, riducendo tensioni e stress.

Quali sono, quindi, i massaggi che ti consigliamo di eseguire?

Sicuramente il massaggio svedese e operare manovre di mobilizzazione e stretching, per risolvere problemi muscolari e influire sull’elasticità e la flessibilità.
O, ancora, puoi eseguire il massaggio decontratturante, per alleviare i fastidi dovuti alle contratture e il massaggio miofasciale, per agire così sulle fasce e ottenere risultati duraturi e davvero efficaci.

Puoi anche praticare dei massaggi olistici, come il californiano o l’hawaiano, per regalare momenti di intenso relax e profondo benessere.

Insomma, le alternative sono tante e se hai deciso di acquisire tutte le manovre capaci di trattare il corpo dei ballerini ti consigliamo di continuare a leggere questo articolo, perché ora ti presenteremo un percorso formativo che condensa in sé tutti i trattamenti utili per creare benessere a chi fa del corpo il proprio strumento di espressione.

Leggi anche: Ecco una tecnica per rendere il corpo tonico e agile: impara le manovre del massaggio miofasciale

Diploma di massaggio sportivo: in un solo corso, tutte le tecniche utili

giornata internazionale della danza diploma di massaggiatore sportivo per conoscere tutte le tecniche utili

Aldilà dello specifico argomento che stiamo affrontando oggi, ottenere questo diploma specialistico può rappresentare davvero una risorsa importante.

Grazie al diploma di operatore in massaggio sportivo potrai lavorare in diverse realtà. Infatti, proprio perché è una qualifica molto richiesta, potrai trovare occupazione in centri fitness, palestre, società sportive, studi medici e fisioterapici

Insomma, avrai diverse opportunità professionali e, soprattutto, contribuirai a garantire le ottime performance di sportivi e artisti. Una vera soddisfazione.

Ma vediamo come è organizzato il diploma: 5 corsi di massaggi in cui imparerai le tecniche più efficaci per trattare muscoli e articolazioni e 1 corso di anatomia per acquisire le conoscenze base sul corpo umano.

Nello specifico seguirai:

  1. corso di anatomia del massaggio;
  2. corso di massaggio base svedese;
  3. corso di massaggio sportivo;
  4. corso di massaggio decontratturante;
  5. corso di massaggio miofasciale;
  6. corso di mobilizzazione e stretching.

Un percorso formativo specialistico per garantirti una formazione pratica, completa, approfondita, interamente dedicata all’ambito sportivo e spendibile anche per prendersi cura dei ballerini, ovviamente.

6 weekend, ognuno dedicato a un corso, per ottenere tutte le competenze necessarie e conoscere a fondo ogni manovra nata per prendersi cura di muscoli e articolazioni.

Un’occasione per realizzare i tuoi sogni e diventare così un massaggiatore professionista di successo, richiesto e soddisfatto.

Chiedi un confronto con noi. Ti presenteremo nel migliore modo possibile il meraviglioso mondo del benessere, accompagnandoti, mano nella mano, nel viaggio alla scoperta di un universo ricco di opportunità e di entusiasmanti avventure.

Leggi anche: Professione benessere: diventa massaggiatore professionista abile, soddisfatto e competente