Il 30 maggio è la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla, data scelta per diffondere conoscenza e consapevolezza su questa subdola patologia autoimmune cronica demielinizzante: cos’è, come si manifesta, quali sono i sintomi, come curarla.

Nonostante tutte queste parole non siano proprio incoraggianti, fortunatamente oggi, grazie alla ricerca scientifica, esistono diverse terapie farmacologiche in grado di rallentarne e modificarne il decorso ed è possibile adottare diversi accorgimenti per migliorare la qualità della vita di chi soffre di questa malattia.
Conoscere queste possibilità è una carta importante da sfruttare per alleviare i sintomi e i dolori caratteristici di questa condizione disabilitante.

Davanti a una situazione così importante e delicata, cosa può fare un massaggiatore professionista?

Può fare molto, ma bisogna essere prudenti, sapere come agire e quali sono i massaggi capaci di aiutare chi soffre di sclerosi multipla.
Sì, perché accanto alle indispensabili terapie, c’è la possibilità di migliorare la qualità di vita di queste persone anche con i trattamenti di benessere.

Scopriamo insieme quali e che tipo di vantaggi potrai creare. 

Leggi anche: Giornata Mondiale della Sicurezza: con i corsi di massaggi impari a rispettare le esigenze delle persone

INDICE

Giornata Mondiale della Sclerosi multipla: sensibilizzare e informare

Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla sensibilizzare e informare

Sono circa 130 mila le persone che in Italia soffrono di sclerosi multipla, una patologia neurologica, considerata principale causa di disabilità non traumatica tra i giovani. Una malattia che colpisce soprattutto nella fascia d’età tra i 20 e 40 anni e che si manifesta principalmente nelle donne. Una malattia che non provoca solo problemi fisici, ma anche emotivi, psicologici e sociali.
Ed è per questo che una tempestiva diagnosi e l’individuazione repentina della terapia farmacologica appropriata è di fondamentale importanza.

Infatti, grazie alla ricerca scientifica, oggi è possibile adottare terapie che riescono, in modo efficace e sicuro, a rallentarne il decorso e quindi a garantire una buona qualità di vita presente e futura.

Ed è proprio per questo che una delle cose più importanti nella lotta contro questa patologia cronica e degenerativa è la sensibilizzazione e l’informazione, per alimentare lo studio e rendere le persone più consapevoli.
Con questo obiettivo, nel 2009, la Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla ha istituito la Giornata Nazionale dedicata a questa patologia.

Da quel giorno di 13 anni fa, ogni 30 maggio è destinato alla conoscenza di cosa comporta la sclerosi multipla, di come si può ostacolare il suo cammino e di come aiutare la ricerca per trovare, non solo farmaci modificanti il suo decorso, ma addirittura una cura per sconfiggerla definitivamente. Sarebbe una vittoria fantastica.  

Ecco cosa può fare un massaggiatore professionista

I sintomi caratteristici della sclerosi sono diversi e variano dal formicolio agli arti ai disturbi della sensibilità, da un cronico senso di stanchezza a complicazioni visive, dalla mancanza di equilibrio alla difficoltà a deambulare, dalla spasticità alle problematiche psicologiche. Una malattia, dunque, dai vari volti e che, proprio perché colpisce il sistema nervoso, influisce su diverse funzioni del nostro organismo.

Come abbiamo già detto, la medicina ha fatto passi da gigante contro la sclerosi multipla ed esistono anche altri tipi di azioni da intraprendere per alleviarne i sintomi. I massaggi sono una di queste.

Sì, capito bene: un massaggiatore professionista, abile, preparato e competente, può essere un valido supporto per donare benessere anche in questa specifica situazione.

Ti chiedi come? Attraverso alcune tecniche con caratteristiche e finalità che ben si adattato alle persone che soffrono di questa patologia.
Nel prossimo paragrafo, ti consigliamo alcune pratiche da eseguire per creare benefici e alleviare i fastidi. 

Leggi anche: Come diventare un massaggiatore professionista con un diploma professionale riconosciuto

Alcuni massaggi utili per donare sollievo e creare benessere

Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla i massaggi per donare sollievo e creare benessere

I massaggi sono, per chiunque, dei validi alleati di wellness, salute e bellezza. 
Il loro principale compito è, appunto, quello di creare diversi tipi di vantaggi producendo un immediato senso di rilassamento.

Quindi, prendersi cura delle persone è la missione fondamentale di ogni massaggiatore professionista. Tu puoi fare molto per donare benessere. E lo puoi fare in molti casi, anche quando hai davanti una persona affetta da sm. 

Ecco allora qualche consiglio su quali tecniche eseguire:

  • massaggio base classico: un trattamento completo per donare sollievo rilassando corpo e mente. Grazie a questa tecnica, riuscirai a tonificare i muscoli favorendo così la forza degli arti;
  • massaggio shiatsu: nato dalle antiche tecniche manipolatorie cinesi, lo shiatsu lavora sull’energia vitale e la capacità di riequilibrare corpo, mente e spirito. Nelle persone con sclerosi multipla, questo tipo di tecnica aiuta ad allentare la tensione psicologia migliorando così l’umore;
  • mobilizzazione e stretching: ecco come allungare i muscoli e migliorare la mobilità articolare, un ottimo beneficio che puoi creare grazie alle tue mani sapienti e ben formate. Queste azioni, infatti, saranno un vero e proprio toccasana perché aiuteranno nella coordinazione dei movimenti e nella gestione del dolore;
  • massaggio californiano: un massaggio olistico nato per dare conforto e allontanare i cattivi pensieri. Un trattamento indicato per chi deve convivere con una condizione che, sicuramente, non avrebbe mai voluto.

Questa patologia si nutre di stress: partendo da questo presupposto, capirai bene come le soluzioni che puoi suggerire sono davvero molteplici e quelle elencate sopra sono solo una minima parte.

I massaggi, infatti, come missione universale hanno proprio quella di procurare relax. A questo fattore, vanno poi aggiunti tutti gli altri benefici specifici di ogni singola tecnica.

Ciò per dirti solo quante alternative possiedi per donare sollievo e benessere a chiunque, anche a chi vive una situazione più delicata rispetto ad altri.

Questa è la prova ulteriore di come sia fantastico diventare un massaggiatore professionista. Avrai nelle mani la capacità di poter aiutare le persone a stare bene. Ed è una soddisfazione incredibile.

Leggi anche: Diventa massaggiatore professionista: realizza un sogno investendo comodamente su te stesso